L’ozono è un gas che, in natura, non esiste in forma autonoma ma si forma nell’atmosfera grazie a scariche elettriche, tipiche dei temporali estivi,  che rompono  la stabile struttura molecolare dell’ossigeno (O2) ,presente nell’aria che respiriamo in concentrazione pari al 21% , trasformandolo in O3.

L’ozono esiste inoltre negli strati alti dell’atmosfera terrestre ed è  prodotto dall’azione dei raggi solari che, assorbiti dall’Ossigeno per produrre Ozono,  non giungono sulla Terra. La loro azione sarebbe estremamente dannosa per ogni forma di vita, compresa quella umana. Da qui deriva ai nostri giorni il problema del “buco dell’ozono” generato da varie forme di inquinamento prodotto dalle attività umane.

La  molecola di ozono è formata da tre atomi di ossigeno ed è altamente instabile: uno dei tre atomi si libera spontaneamente ed ha una grande capacità di ricombinarsi con  le strutture molecolari con cui viene in contatto. Si ritorna quindi alla molecola di Ossigeno  (O2)  che è molto stabile e, unitamente all’acqua, permette la vita sulla Terra.

L’ossigeno atomico è il più potente ossidante che si conosca. Nell’organismo umano questa elevata attività di ossidazione si esercita nei confronti di virus e batteri portandoli a completa distruzione.

L’Ossigeno Ozono Terapia  consiste nell’erogazione di una certa quantità di ozono nell’organismo attraverso varie tecniche:

  • Locale: per via intramuscolare, sottocutanea, per insufflazione.
  • Topica: mediante applicazione diretta sulla cute in caso di ulcere.
  • Sistemica: con l’utilizzo della autoemoinfusione.

Tra le varie tecniche di utilizzo (Protocolli SIOOT – Società Scientifica di Ossigeno Ozono) dell’ozono a scopi terapeutici (curativi e/o preventivi) la GAE, Grande Autoemoinfusione è quella che permette all’Ozono, iniettato nel circolo sanguigno, di ossigenare tutti i tessuti fino a livello dei capillari, migliorare l’elasticità della parete del globulo rosso ed aumentare la sua capacità di legarsi con l’ossigeno e quindi distribuirlo a tutti i tessuti.
Ciò comporta un miglioramento della circolazione sanguigna e dell’ossigenazione di tutti i distretti, con conseguente ottimizzazione della loro funzionalità. Si verifica un’azione rigenerante, con miglioramento del tono umorale e muscolare, della resistenza fisica e riduzione della fatica.
Inoltre, la miscela di ossigeno-ozono induce la liberazione nel sangue di sostanze particolari (interleuchine, citochine…) che esercitano un potente stimolo sul sistema immunitario, regolarizzandolo e aumentando le difese del nostro organismo.

Grazie alla sua capacità di ossidazione, l’O3 uccide i batteri attaccando la struttura molecolare delle loro membrane protettive e alterandone gli enzimi interni. Penetra inoltre nelle strutture interne dei virus, danneggiando gli acidi nucleici virali e impedendo così la loro replicazione.

L’Ozonoterapia per via sistemica attraverso la tecnica dell’autoemoinfusione si è dimostrata altamente efficace nella prevenzione, nella cura dei pazienti COVID positivi e nella ripresa post infezione

La GAE (Grande Auto Emoinfusione) prevede il prelievo venoso di una quantità di sangue dal paziente che viene depositato nelle apposite sacche.
Il sangue prelevato viene arricchito di una miscela di Ossigeno-Ozono e viene reintrodotto nel paziente attraverso lo stesso accesso venoso.
Gli effetti dell’ozono in questo tipo di terapia sono diversi: in primis rende più fluido e scorrevole il sangue, potenzia le difese immunitarie, ha un’azione analgesica ed antinfiammatoria. Fondamentalmente questa terapia permette di far arrivare più sangue e più ossigeno nei tessuti.

PRENOTA SUBITO UNA VISITA!

Contattaci per avere maggiori informazioni o richiedere il tuo appuntamento rapidamente compilando il modulo sottostante.
Ti ricontatteremo entro 24 ore via e-mail per confermare la disponibilità.


    Oppure telefona allo

    Medici e professionisti